Arte moderna

L’arte in rivolta

9 pallini blu come logo della libreria

Corso di arte moderna

campanella blu

Ogni giovedì, dal 14 ottobre 2021

orologio blu

Alle 18:00

razzo blu
Dal 14 ottobre 2021
elementi impilati blu
5 lezioni

Prezzi e iscrizione

Senza tessera

130

Con tessera

120

Un quadrato su 4 blu
Sconto Tessera Fedeltà 10€ per persona

Docenti

Fabio Luca Bossetto, Valeria Pensini, Carlo Dal Pino

Il corso

La linea della storia dell’arte è il racconto di un’evoluzione continua, è vero, ma spezzata da pochi snodi davvero epocali in cui la ricerca si è fatta rivoluzione! Comprenderli in profondità è irrinunciabile perché proprio in questi momenti regole, valori e linguaggio artistico furono stravolti (non senza scandalo!), quasi si intendesse rifondare il mondo e le sue modalità di rappresentazione.

Tre docenti specializzati in arte medievale, moderna e contemporanea, per un corso in cinque affondi affascinanti su altrettanti momenti in cui l’arte ha letteralmente “ripensato se stessa”.

Un itinerario adatto, non solo a chi vuole imparare ad orientarsi per la prima volta in questa storia (dell’arte), ma anche a chi desidera comprenderne con maggiore profondità, quasi dal di dentro, i fondamentali momenti di rottura e quindi di crescita.

 

PROGRAMMA
Quando il simbolo divora il reale
Da Roma ad Aquisgrana: brevi storie sulla nascita dell’arte medievale
con Fabio Bossetto, storico dell’arte medievale e bizantina

I mille segreti della rivoluzione di Giotto!
Il ruolo mai abbastanza compreso dell’arte bizantina
con Fabio Bossetto, storico dell’arte medievale e bizantina

“L’uomo misura di tutte le cose”
Racconti “di casa nostra”: da Donatello a Mantegna… Fino a Leonardo
con Valeria Pensini, storica dell’arte moderna

L’imperfezione e la meraviglia: risposta alla bellezza perfetta!
Da Vasari a Parmigianino, da Caravaggio a Bernini
con Valeria Pensini, storica dell’arte moderna

Quando il vero commuove senza mettersi in posa…
Piacere della luce e indagine del reale da Courbet fino a Monet
con Carlo Dal Pino, storico dell’arte contemporanea