Filosofia

Diavolo d’un filosofo!

9 pallini blu come logo della libreria

Corso di filosofia

campanella blu

Ogni mercoledì, dal 2 marzo 2022

orologio blu

Alle 18:00

razzo blu
Dal 2 marzo 2022
elementi impilati blu
10 lezioni

Prezzi e iscrizione

Senza tessera

150

Con tessera

140

Un quadrato su 4 blu
Sconto Tessera Fedeltà 10€ per persona

Docenti

Martino Dalla Valle

Il corso

Dieci storie di grandi ribelli

Se è certo che il mondo così com’è va cambiato, e che non ci si può più baloccare con i bei sogni della teoria, come secondo Marx avrebbero fatto i filosofi nel passato, tuttavia, dopo i tragici eventi del Novecento, bisogna ammettere con Celan e gli altri che non si dà rivoluzione se non nel singolo e per mezzo del singolo. La rivoluzione non può cominciare che come una rivolta del pensiero. Il mondo cambia nella misura in cui cambia il modo di considerarlo. Non è precisamente questo il segreto della grande arte “luciferina”? Che ciò che guarda e ciò che è guardato sono in realtà la stessa cosa? E non è proprio da simili rivoluzioni copernicane della mente che hanno inizio tutti i grandi rivolgimenti della storia?

Nei dieci incontri in programma racconteremo la storia di altrettante rivoluzioni del pensiero e dei loro autori ribelli e scandalosi. Storie di filosofi, poeti, scrittori e artisti che hanno appiccato il fuoco alla storia e che, avvolgendosi nelle fiamme della rivolta fino al punto di incandescenza, hanno mostrato che la ragione di ogni autentica rivoluzione è la bellezza. «La bellezza, senza dubbio, non fa le rivoluzioni. Ma viene un giorno in cui le rivoluzioni hanno bisogno della bellezza» (Camus).

PROGRAMMA DELLE LEZIONI

  1. Vita da cani. Diogene di Sinope, il “Socrate pazzo”.
  2. «Tutto è nulla». Il nichilismo da Gorgia a Houellebecq.
  3. «Prego Dio che mi liberi da Dio». Meister Eckhart e la gioia del nulla.
  4. L’opera più scandalosa della filosofia: L’unico e la sua proprietà di Stirner.
  5. Nietzsche e Dostoevskij: la rivolta contro Dio.
  6. «Preferirei di no». Bartleby: elogio della disobbedienza.
  7. «Uccidiamo il chiaro di luna». La congiura dell’arte moderna da Rimbaud alle avanguardie
  8. L’uomo in rivolta di Albert Camus
  9. Il Trattato del ribelle di Ernst Jünger
  10. Emil Cioran: il funesto pierrot della filosofia