Arte contemporanea

Il corpo. Tangenze tra cinema e arte contemporanea

9 pallini blu come logo della libreria

Corso di arte contemporanea

campanella blu

Ogni giovedì, dal 10 marzo 2022

orologio blu

Alle 15:30

razzo blu
Dal 10 marzo 2022
elementi impilati blu
8 lezioni

Prezzi e iscrizione

Senza tessera

170

Con tessera

160

Un quadrato su 4 blu
Sconto Tessera Fedeltà 10€ per persona

Docenti

Alessia Castellani e Giorgio Tinazzi

Il corso

Sono molte le discipline che hanno come oggetto specifico il corpo umano, dall’antropologia all’etnologia alla psicanalisi alla sociologia, e via elencando; e molti sono anche i linguaggi espressivi, sia quelli che lo usano per manifestarsi (come il teatro), sia quelli che ad esso rimandano (la musica), sia – per arrivare al centro del nostro programma – quelli che lo rappresentano, la pittura, la scultura, il cinema, con le loro particolarità e i loro ricambi.

Il modo in cui il corpo entra in gioco in questi linguaggi rivela la sua intrinseca ambiguità: è fisicità e allusione (basti pensare alla figura archetipica del clown: leggerezza e pesantezza, con tutte le implicazioni), materia e simbolo (il cibo, per esempio), bellezza e decadenza, natura e storia, razionalità e sogno, sacralità e vitalità profana, mito. L’antica connivenza tra eros e thanatos sembra in qualche modo riassumere queste interferenze.

Il ventaglio delle possibili declinazioni della presenza del corpo nei linguaggi in esame tende continuamente ad allargarsi, pertanto – nel corso delle lezioni – si sceglieranno alcune angolazioni, nella loro particolarità e nei loro rapporti.