Il nostro territorio

Il Battistero e l’Accademia Galileiana a Padova

Con gli affreschi restaurati di Giusto de’ Menabuoi

segnaposto mappa rosso

Padova

Campanella rossa

7 ottobre e 9 dicembre 2020

orologio rosso quadro vuoto

Alle 15:30

Mezzo cerchio sinistro rosso

pomeriggio

Padova, Battistero

28 euro

30 euro senza tessera

Con:

Fabio Bossetto o Valeria Pensini

Cosa vedremo…

Partendo dalla platea domini, la piazza del potere politico, entreremo in quello che era lo spazio dell’antica reggia carrarese, una sorta di città nella città, di cui oggi rimane soltanto l’eco a causa delle distruzioni veneziane. Visiteremo l’interno dell’antica cappella privata della famiglia, oggi sala delle adunanze dell’Accademia Galileiana di Scienze e lettere ed arti, con gli affreschi delle Storie dell’Antico Testamento attribuiti a Guariento. Ci sposteremo poi al Battistero della Cattedrale, gioiello di architettura romanica che in età carrarese Fina Buzzaccarini e Francesco il Vecchio da Carrara decisero di trasformare in mausoleo di famiglia, commissionandone la decorazione al fiorentino Giusto de’ Menabuoi. I Carraresi, grandi mecenati, si erano resi conto di quanto fosse importante la politica del consenso e mutarono radicalmente il volto della nostra città, come ben visibile ancora oggi.

Ritrovo: Torre dell’Orologio di Padova

Costo: La quota comprende: ingresso al Battistero, contributo per apertura Accademia, visita guidata da storico dell’arte, noleggio sistema microfonico con cuffiette monouso e assicurazione medica.